Premio Internazionale Viareggio-Versilia

Già nel 1948  Leonida Rèpaci progetta di aprire il ‘Viareggio’ all’Europa e ai cittadini del mondo: ma il tentativo si perde per mancanza  di fondi. Nel 1959  quel “respiro internazionale” si avverte mediante l’assegnazione di premi a due autori non italiani: Marck Hlaska (L’ottavo giorno della settimana) e Will Grohmann (Kandiski); ma è un episodio isolato, un fatto non istituzionale. Soltanto nel 1967  nasce il ‘Premio Internazionale’, che entra ufficialmente nello Statuto del  5 aprile 1975 con il nome definitivo di ‘Premio InternazionaleViareggio-Versilia’.  Il riconoscimento è attribuito  “ad una personalità di fama mondiale che abbia speso la vita per  la cultura, l’intesa tra i popoli, il progresso sociale, la pace”.

Pablo Neruda apre l’albo d’oro del Premio, che annovera tra le sue pagine Alexandros Panagulis, Pietro Nenni, Gunther Grass, Cesare Musatti, Norberto Bobbio, Altiero Spinelli, Goffredo Petrassi, Gustaw Herling, Zoya, Jean Daniel, Abraham Yehoschua….

Organi di premio

1.

Comitato di Gestione

Ha il compito di gestire i finanziamenti che, in virtù del rogito Notaio Tolomei del 1975, sono a carico del Comune di Viareggio. Redige e approva il programma esecutivo di tutte le manifestazioni del Premio e di quelle ad esso correlate; verifica e approva l’attuazione delle attività programmate in ciascun anno e le modalità con le quali si sono svolte.

Composizione. Il Comitato è formato dal Presidente del Premio, che lo presiede, e da undici membri di cui sette eletti dal Consiglio Comunale con una maggioranza di tre quarti, in rappresentanza dei gruppi consiliari, e da quattro membri nominati dal Presidente. Il Comitato dura in carica cinque anni ed è indipendente da possibili variazioni nella composizione del Consiglio Comunale.

2.

Giuria

Seleziona in ciascuna annualità le opere di Narrativa, Poesia e Saggistica per la candidatura all’assegnazione dei premi. Assegna i premi nelle tre sezioni predette. Assegna il Premio Internazionale Viareggio-Versilia. Segnala alla Giuria del Premio giornalistico viareggioterzapagina-Cesare Garboli la scelta degli articoli candidati a tale premio. Elegge con una maggioranza minima di due terzi il Presidente del Premio, che assume la presidenza della Giuria e del Comitato di Gestione.

Composizione. La Giuria è composta da un massimo di 21 membri, nominati dal Presidente, che rimangono in carica due anni e sono riconfermabili.

3.

Presidente

Il Presidente del Premio rappresenta il Premio e ne è responsabile; assicura il corretto e regolare funzionamento dei due organi che presiede, Giuria e Comitato di Gestione; redige il Calendario e il Programma di tutte le manifestazioni culturali legate al Premio. Nomina i membri della Giuria e i quattro membri del Comitato di Gestione; conferisce l’incarico della Segreteria Letteraria e dell’Ufficio Stampa. Cura l’immagine del Premio anche attraverso il sito-web ufficiale.

4.

Segreteria letteraria

Coadiuva il Presidente nell’organizzazione dei lavori della Giuria; raccoglie le segnalazioni dei giurati per le opere da candidare al Premio; redige i verbali delle riunioni della Giuria e conserva i carteggi di natura letteraria comunque inerenti al Premio.

Il responsabile della Segreteria Letteraria è nominato dal Presidente senza scadenza temporale.

5.

Ufficio stampa

Cura la corretta diffusione mediatica delle attività del Premio mediante lo svolgimento dei compiti peculiari a tale ufficio.

Il responsabile dell’Ufficio Stampa è nominato dal Presidente con cadenza annuale.

Struttura del premio

dedicato a personalità di fama internazionale che abbiano speso la vita per la cultura, l’intesa tra i popoli, il progresso e la pace. Assegnato come ‘Premio Internazionale’ fin dal 1967, è istituito e registrato a statuto nel 1975 al momento della donazione del Premio alla città di Viareggio. La proclamazione del vincitore avviene a Viareggio congiuntamente alla cerimonia di assegnazione del Premio Viareggio-Rèpaci per la Narrativa, Poesia e Saggistica 

Il nostro regolamento

Vincitore edizione 2021

Premio Internazionale Viareggio-Versilia
Edizione 2021
Igiaba Scego

Motivazione della Giuria

Galleria